corner

RivistaDada n°63 - Dante

“La Divina Commedia in film? Non lo farò mai! Per una ragione semplice: questo film, Dante lo ha già fatto. È un visivo così geniale, così preciso attraverso le parole, che non vedo quale senso potrebbe avere il fatto di aggiungergli delle immagini”, così il grande regista Federico Fellini rispose a chi gli chiese un suo contributo cinematografico sull’opera di Dante. Eppure la sua vita è come un film.

Sconvolta dalle lotte tra guelfi e ghibellini, tra papi e imperatori, tra idea di nazione e interessi particolari Dante si schiera, prende parte, non ha paura dell’impopolarità e dell’esilio, che anzi lo rende più forte.

art
art
art
art
art
art
art
art
art
art
art
art
art
art
"mostra menu"